AGC

  • MappaLa Sede

    AGC Communication
    Sede Legale: Via Macanno 38/N
    47923 Rimini

    Sede di Roma: Via Degli Scipioni 252, 00192, Roma

     

    Dove Siamo

    I Nostri Recapiti

    Fisso: (+39) 
    Mobile: (+39) 3663960910
    Fax: (+39)

    Email: This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.
    Skype: AGC communication
    P.IVA: 03994900409

    La redazione di AGC si trova in Via Degli Scipioni 252, 00192 Roma (zona Lepanto). Per raggiungerci via metropolitana è sufficiente scendere alla fermata Lepanto linea A (rossa).
Contatti

unnamed

Sotto accusa il biocarburante in Sierra Leone

SIERRA LEONE - Freetown 08/09/2013. L'ong Action Aid ha denunciato un progetto svizzero di produzione di bio-combustibile in Sierra Leone.

 

Action Aid ha denunciato il sostegno dell'Unione europea al progetto svizzero per la produzione di etanolo nel paese africano da esportare poi verso i paesi europei a partire dal 2014. Action Aid ha detto che il progetto bio-fuel impoverirebbe la rendere la popolazione e aggiungerebbe insicurezza alimentare nella già povera nazione africana. Sotto accusa è la società svizzera Addax Bioenergy. Addax riceve finanziamenti da un fondo di sviluppo che ha sede nel Regno Unito per 150 milioni di dollari nel 2012-13. Il progetto Addax, istituito nel 2008, riporta il britannico the Indipendent, ha visto la società prendere un contratto di locazione di 50 anni su 57mila ettari di terreno nella regione di Makeni, nel nord della Sierra Leone. Per iniziare le esportazioni nel 2014, il progetto produrrà 85 milioni di litri di etanolo all'anno per la benzina, un livello pari al 12 per cento del consumo di etanolo del Regno Unito nel 2011/12. Addax era stato promosso come esempio di un progetto di biocarburanti ecologicamente e socialmente responsabile. Ma dopo le visite e 100 interviste con la popolazione locale, ActionAid afferma che la società sta mettendo a rischio il sostentamento di 13mila persone, in 60 villaggi. Degli intervistati, il 99 per cento ha detto che la produzione alimentare era sceso nelle loro comunità. Più di tre quarti dei locali hanno detto di non aver mai visto i contratti di locazione dei terreni con Addax e l'85 per cento ha detto di non essere statia adeguatamente informata circa i pro e i contro dell'investimento della società nella loro terra. La Addax ha detto che il progetto in questione «è già presentato come un esempio positivo da parte delle autorità della Sierra Leone , e da organizzazioni internazionali come l'Organizzazione per l'alimentazione e l'agricoltura delle Nazioni Unite e la Banca africana di sviluppo».

Share this post

Follow Us On

FacebookTwitterTumblrLinkedinGoogleYoutube

AGC rss

AGC Rss AGC Rss
You are here: Home Energia Sviluppo Sostenibile Sotto accusa il biocarburante in Sierra Leone