Miniere canadesi per il Perù

PERU' - Lima. 08/10/13. Lo stock di investimenti canadesi in Perù è salito a oltre 8 miliardi di dollari, tra i quali spiccano i progetti per i settori minerario e finanziario, secondo l'ambasciata del Canada nel paese andino.

 

Patricia Fortier, ambasciatore del paese del nord, ha osservato che l'attuale successo delle aziende canadesi in Perù ha aumentato l'interesse degli investitori a stabilirsi nel paese.

«Abbiamo 90 società minerarie in Perù, la maggior parte di loro che sono le imprese minori, che sono ancora in fase di esplorazione», ha osservato il diplomatico .

In questo senso  Fortier ha sottolineato l' importanza della presenza di imprese impegnate nella fornitura di servizi e attrezzature per il settore minerario, alta tecnologia che favorisce una estrazione responsabile.

Inoltre, a seguito del successo di questa edizione di Perumin  Mining Convention, il funzionario ha lodato l'impegno delle società minerarie con la comunità e l'ambiente, tenuto conto che i grandi progetti hanno bisogno di adattarsi a minimizzare gli impatti.

Allo stesso modo, ha sottolineato l'ambasciata canadese sta lavorando con cooperative agricole e forestali locali, e ,inoltre, sostiene l'istruzione nel paese.

 

Share this post