America Latina e la creazione di valore condiviso

PERU' - Lima. 28/10/13. La Banca interamericana di sviluppo (IDB) ha stanziato 750 mila dollari per supportare i clienti del suo portafoglio del settore privato nell'attuazione di iniziative per creare valore condiviso in Sud America.

L'idea della IDB è quella di creare posti di lavoro all'interno di una comunità con rilevanti problemi economici. L'obiettivo è quello di dare vita, su modello concentrico a piccole attività che migliorino la condizione di vita degli appartenenti alla comunità.
L'IDB è la prima istituzione finanziaria multilaterale che avalla il concetto di accertamenti sui valori condivisi, e selezionerà un gruppo di dieci società che sta già sostenendo, per identificare le opportunità di investimento al fine di ottimizzare l'allocazione delle risorse, aumentando la loro competitività e il valore aggiunto sociale nelle comunità dove la società risiede. Ogni progetto che viene selezionato riceverà una valutazione per identificare le opportunità di business per poi redigere piani di investimento durante il 2013-2014. Le aziende saranno scelte in base alla loro capacità di fare ingenti investimenti valore condiviso. Ciascuno riceverà quattro mesi di servizi di consulenza specializzati in modo da essere in grado di identificare le opportunità e assegnare le priorità tra i piani alternativi. Tra le aziende che sono state ammesse alla preselezione Subsole in Cile, Caribe Ospitalità in Giamaica e la Universidad de San Ignacio de Loyola in Perù. Con Subsole, una società di prodotti agricoli, gli studi hanno mirato la loro attenzione sulla forza lavoro dell'azienda, obiettivo rendere il lavoro in azienda sostenibile. Attraverso gli investimenti per migliorare le condizioni di lavoro e migliorare il reddito, delle famiglie rurali durante la stagione del raccolto. Nel caso del Caribe Hospitality, una società di sviluppo del turismo, l'attenzione si è concentrata sull'individuazione di opportunità di lavoro per i giovani a rischio durante la costruzione di alberghi, e per comprese le piccole e medie imprese della filiera. Con l'Universidad de San Ignacio de Loyola, si è cercato di minare quello che è il problema dell'abbandono scolastico degli studenti. I restanti sette beneficiari sono attualmente in corso di valutazione.

Il valore condiviso punta anche a migliorare i benefici sociali e ambientali dell'America Latina e dei Caraibi

La valutazione del valore condiviso, insieme ad altri argomenti correlati, sarà discusso il 28 ottobre a Cartagena, in Colombia, alla Creazione di Valore Condiviso Global Forum 2013, che si propone di sviluppare nuove riflessioni sul mezzo con il quale il settore privato può contribuire a stimolare lo sviluppo in America Latina e Caraibi e del mondo.

Share this post