Beirut: pescatori vs governo

LIBANO - Beirut. 08/02/15. La decisione di chiudere il principale mercato del pesce di Beirut deve ancora entrare in vigore. Hanno riferito i media. Questo il giorno dopo il divieto di aprire imposto dal Governatore, Ziad Chebib.

Secondo LBCI, i pescatori e venditori chiedono la sospensione della decisione per consentire loro di continuare a guadagnare un reddito. Chebib ha accompagnato le forze di sicurezza giovedì che hanno fatto irruzione sul mercato dopo un rapporto ufficiale di salute ha rivelato che le condizioni igienico-sanitarie erano molto al di sotto standard. Poi ha ordinato la chiusura di del mercato del tutto per mettere in sicurezza la zona. I pescatori hanno condannato la decisione e hanno bloccato la strada Giovedi per 30 minuti. Hanno detto che il mercato era di proprietà dello Stato, il che significava che le autorità, non loro, dovrebbero essere biasimati per la mancanza di pulizia.

Share this post