AGC

  • MappaLa Sede

    AGC Communication
    Sede Legale: Via Macanno 38/N
    47923 Rimini

    Sede di Roma: Via Degli Scipioni 252, 00192, Roma

     

    Dove Siamo

    I Nostri Recapiti

    Fisso: (+39) 
    Mobile: (+39) 3663960910
    Fax: (+39)

    Email: This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.
    Skype: AGC communication
    P.IVA: 03994900409

    La redazione di AGC si trova in Via Degli Scipioni 252, 00192 Roma (zona Lepanto). Per raggiungerci via metropolitana è sufficiente scendere alla fermata Lepanto linea A (rossa).
Contatti

unnamed

Lo scandalo Petrobras si allarga

BRASILE - Brasilia 03/04/2015. Il presidente della società di costruzioni brasiliana Camargo Correa, un imputato nel caso di corruzione massiccia e contraccolpi centrato sul colosso petrolifero a controllo statale Petrobras, ha detto agli investigatori che la sua azienda ha anche pagato tangenti per ottenere un contratto relativo a una linea ferroviaria, riporta il quotidiano O Globo il 2 aprile.

Dalton Avancini si riferiva alla costruzione della ferrovia Norte-Sur, che si estenderà per circa 4.155 km e che passerà in 10 dei 27 stati del Brasile, riporta il quotidiano di Rio de Janeiro. Il presidente ha detto che il trucco è stato simile a quello utilizzato da Petrobras: le imprese di costruzione hanno formato un cartello per far alzare il prezzo dei loro contratti con il gigante del petrolio e quindi dividere il denaro extra con i funzionari corrotti. Parte del denaro è anche servita a pagare i politici che hanno fornito copertura istituzionale. Avancini, forse grazie a un patto con i magistrati, ha coinvolto altre aziende di grandi dimensioni come Andrade Gutierrez e Queiroz Galvao, attualmente sotto inchiesta per il loro presunto ruolo nel "sistema Petrobras ". Andrade, Queiroz, e Camargo hanno negato ogni addebito. La procura generale brasiliana ha avviato procedimenti contro Andrade Gutierrez, Camargo Correa, e 27 altre società sospettate di aver preso parte al "sistema Petrobras", che è costato miliardi di dollari a partire dalla metà degli anni Novanta. Se il loro ruolo fosse confermato, le aziende potrebbero incorrere in pesanti sanzioni o addirittura essere escluso dalla partecipazione a nuove aste pubbliche. La polizia ha già arrestato cinque ex amministratori Petrobras così come i proprietari e dirigenti delle imprese di costruzione che avevano contratti con la più grande società del Brasile (12 per cento del Pil). Circa 50 i politici sospettati di beneficiare del sistema di corruzione, la maggior parte di loro alleati del presidente Dilma Rousseff, sono sotto inchiesta.

Share this post

Follow Us On

FacebookTwitterTumblrLinkedinGoogleYoutube

AGC rss

AGC Rss AGC Rss
You are here: Home Geoeconomia Diseconomia Lo scandalo Petrobras si allarga